Perché c’è troppo allarmismo sul no di Trump all’accordo di Parigi.

01/06/2017 - Formiche.net ha intervistato Rosa Filippini, tra i fondatori di Amici della Terra e con un passato in politica (Verdi e Psi).

Donald Trump ha scritto su Twitter che oggi, giovedì 1 giugno, farà un importante annuncio sul clima. Tutti i giornali concordano sul fatto che il presidente degli Stati Uniti romperà gli indugi e recederà dall’accordo di Parigi, siglato nel 2015. L’accordo sul clima si poneva l’obiettivo di ridurre le emissioni per limitare il surriscaldamento globale e per essere efficace necessitava dell’adesione dei Paesi produttori di almeno 55% delle emissioni globali. L’adesione di Stati Uniti e Cina, che insieme arrivano al 38% di emissioni di CO2, è considerata da molti cruciale.

Conferenza presentazione Atlante Mammiferi Riserva Lago Tarsia

Mercoledi 24 maggio 2017 - ore 11,00.
Centro Visitatori Riserve - Tarsia (Cs)

Mercoledì 24 maggio, con inizio alle ore 11,00, presso la Sala Conferenze del Centro Visitatori delle Riserve del lago di Tarsia e della Foce del Crati, sito in Palazzo Rossi, Via Garibaldi – Tarsia (Cs), si terrà la Conferenza di presentazione dei risultati del Progetto Atlante dei Mammiferi Terrestri della Riserva naturale regionale del Lago di Tarsia – Stato delle conoscenze ed indicazioni per la gestione e la conservazione”.

Rifiuti: l'Umbria si allinea alle Regioni inadempienti e ai paesi più arretrati.

Gli Amici della Terra daranno il loro contributo per l'aggiornamento del Piano dei rifiuti.

COMUNICATO STAMPA - Roma, 15/04/2017

“Prima ad Orvieto, ora a Gubbio. Anziché chiudere le discariche e cominciare a recuperare materiali ed energia, si pensa ad ampliarle. Le discariche hanno un grande impatto ambientale, sono tra i più importanti produttori di gas ad effetto serra (metano ed anidride carbonica), emettono sostanze tossiche nel suolo, nelle acque e nell’aria, sia quando sono in esercizio, sia per diversi secoli dopo la chiusura.  Costituiscono un grande danno per l'ambiente e per l'economia”, questa la dichiarazione della presidente nazionale degli Amici della Terra Monica Tommasi.

Più flessibilità negli obiettivi 2030 per l’efficienza energetica per i Paesi più virtuosi come l’Italia

Comunicato, Roma - 22/03/2017

Intervenendo ad una audizione presso la X Commissione Industria del Senato sulla revisione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, la presidente degli Amici della Terra Monica Tommasi ha sostenuto che è necessario superare i limiti dell’impostazione UE delle politiche di promozione dell’efficienza energetica attraverso l’adozione di un nuovo approccio che faccia dell’efficienza energetica il perno delle politiche di ripresa economica.